SACE SIMEST: CONTRIBUTI PER PROGETTI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE – LE NOVITA’ DI SETTEMBRE 2020

SACE SIMEST: CONTRIBUTI PER PROGETTI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE – LE NOVITA’ DI SETTEMBRE 2020

 

BENEFICIARI
PMI, MidCap e Grandi Imprese.

INTERVENTI AMMISSIBILI 
Sono ammissibili i progetti rivolti a paesi esteri che riguardano i seguenti interventi:

– Patrimonializzazione (solo PMI e MidCap);
– Partecipazione a Fiere Internazionali, Mostre e Missioni di Sistema (anche in Italia se riconosciute da AEFI), fiere virtuali;
– Inserimento Mercati Esteri (realizzazione di un ufficio, show room, negozio o corner o centro di assistenza post vendita);
– Temporary Export Manager e Digital Marketing Manager;
– Sviluppo di soluzioni E-Commerce;
– Studi di Fattibilità finalizzati a valutare l’opportunità di effettuare un investimento commerciale o produttivo all’estero;
– Programmi di Assistenza Tecnica (formazione del personale in loco nelle iniziative di investimento in Paesi esteri).

CONTRIBUTO
Finanziamenti da 4 a 6 anni di durata, a tasso agevolato e senza necessità di presentare garanzie.
Può essere inoltre richiesto fino al 50% del finanziamento a fondo perduto (il 20% per lo strumento Inserimento mercati esteri) con un importo massimo concedibile a fondo perduto di € 100.000.

Dal 17/09/2020 vi è inoltre la possibilità di applicare alla misura le regole del “temporary framework” sugli aiuti di Stato, per un limite di 800 mila euro di aiuti complessivi per singola impresa.

Il tasso d’interesse applicato è pari al 10% del tasso di riferimento UE.

Le nuove regole di SIMEST rimarranno valide fino al 31/12/2020.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE
Le domande andranno presentate telematicamente sul portale dedicato SACE-SIMEST.


Per maggiori informazioni contatta i nostri esperti al n. 0522/438524.