FONDO ENERGIA EMILIA-ROMAGNA: APERTURA NUOVA CALL DAL 25 GIUGNO

FONDO ENERGIA EMILIA-ROMAGNA: APERTURA NUOVA CALL DAL 25 GIUGNO

BENEFICIARI
Imprese (PMI e grandi), le società d’area, i soggetti gestori di aree produttive e le E.S.Co con sede in Emilia Romagna.

INTERVENTI AGEVOLABILI
I progetti agevolabili sono quelli volti a:
– migliorare l’efficienza energetica e ridurre i gas climalteranti;
– produzione di energia da fonti rinnovabili, esclusivamente per autoconsumo, nonché gli impianti di cogenerazione ad alto rendimento, ai sensi della Direttiva 2012/27/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio.

SPESE AMMISSIBILI
a. Interventi su immobili strumentali: ampliamento e/o ristrutturazione, opere edili funzionali al progetto;
b. Acquisto ed installazione, adeguamenti di macchinari, impianti, attrezzature, hardware;
c. Acquisizione di software e licenze;
d. Consulenze tecnico-specialistiche funzionali al progetto di investimento;
e. Spese per redazione di diagnosi energetica e/o progettazione utili ai fini della preparazione dell’intervento in domanda.

AGEVOLAZIONE
Il Fondo Finanzia progetti attraverso la concessione di mutui di importo fino a € 750.000, durata massima 96 mesi, a tasso zero per il 70% dell’importo ammesso, e ad un tasso convenzionato non superiore all’EURIBOR 6 mesi +4,75% per il restante 30%.

Il Fondo concede, inoltre, un contributo a fondo perduto, che copre le spese tecniche sostenute per la diagnosi energetica, e/o lo studio di fattibilità, e/o la preparazione del progetto di investimento.
L’importo massimo del contributo non potrà superare il 12,5% della quota pubblica di finanziamento ammesso e verrà erogato dopo la rendicontazione finale del progetto.

TERMINI DI PRESENTAZIONE
Apertura call il 25 giugno 2020 alle ore 11:00 fino alle ore 16:00 del 15 settembre 2020.


Per maggiori informazioni contatta i nostri esperti al n. 0522/438524.