PARTONO GLI INCENTIVI “CURA ITALIA”: 50 MLN € PER LA PRODUZIONE DI DISPOSITIVI MEDICI E DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

PARTONO GLI INCENTIVI “CURA ITALIA”: 50 MLN € PER LA PRODUZIONE DI DISPOSITIVI MEDICI E DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

 

Obiettivi:

Sono disponibili 50 Milioni € per sostenere le aziende italiane che vogliono ampliare o riconvertire la propria attività per produrre ventilatori, mascherine, occhiali, camici e tute di sicurezza. 

Ammontare del contributo:

Il programma di investimento sarà agevolato fino al 75% con un prestito senza interessi (tasso zero).

E’ previsto un sistema di premialità legato alla velocità di intervento, che trasforma il mutuo in fondo perduto.

E’ inoltre previsto un anticipo del 60% della spesa senza garanzie al momento dell’accettazione del provvedimento di ammissione alle agevolazioni. Il saldo arriverà a conclusione degli investimenti.

La misura massima ottenibile è pari a 800.000 €.

Soggetti ammissibili:

Possono accedere agli incentivi le imprese di tutte le dimensioni, costituite in forma societaria, localizzate sull’intero territorio nazionale.

Spese ammissibili:

Le imprese dovranno realizzare un programma di investimenti di valore compreso tra 200.000 € e 2 Milioni €.

Sono agevolabili anche le spese sostenute prima della presentazione della domanda, ma comunque dopo la pubblicazione del Decreto Legge “Cura Italia” (spese successive al 17 marzo 2020).

Le spese ammissibili:

  • Opere murarie e assimilate;
  • Macchinari, impianti ed attrezzature varie;
  • Programmi informatici.

Modalità e termini di presentazione:

Gestisce gli incentivi Invitalia che aprirà lo sportello per la presentazione delle domande il 26 marzo e assicura un iter di valutazione entro 5 giorni.

Per maggiori informazioni in merito alle modalità di presentazione delle domande, potete contattarci al n.  0522/438524 o tramite e-mail all’indirizzo amministrazione@corporatestudio.it.