BANDO INVESTIMENTI PRODUTTIVI NELLE AREE MONTANE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

BANDO INVESTIMENTI PRODUTTIVI NELLE AREE MONTANE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

 

A chi è rivolto

Imprese, aventi qualsiasi forma giuridica che, al momento della domanda di contributo, abbiano superato o stiano superando situazioni di crisi e difficoltà tramite:

  • l’avvenuta stipula di appositi Accordi istituzionali con le organizzazioni sindacali, le parti sociali e le amministrazioni competenti finalizzati a garantire la continuazione dell’attività e la salvaguardia dei livelli occupazionali con l’avvio di programmi di riorganizzazione aziendale e/o di crisi aziendale e/o la stipula di contratti di solidarietà prodromici all’accesso alla cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS), così come previsto nel D. Lgs. n. 148/2015;
  • l’avvenuta realizzazione di operazioni di acquisto e controllo dell’impresa da parte dei dipendenti della stessa Workers Buy Out.

Interventi ammissibili

Realizzazione, attraverso un complessivo ammodernamento degli impianti, dei macchinari e delle attrezzature, di investimenti produttivi finalizzati:

  • ad introdurre percorsi di innovazione tecnologica nelle imprese che abbiano una ricaduta positiva in termini di innovazione di processo, di prodotto, di servizio e organizzativa;
  • alla digitalizzazione e alla sostenibilità ambientale dei processi produttivi e dei servizi.

Agevolazioni concedibili

Contrbuto a fondo perduto nella misura pari al 70% delle spese ritenute ammissibili. Il contributo complessivo concedibile non potrà comunque superare l’importo massimo di € 150.000

Presentazione delle domande

Le domande di contributo dovranno essere presentate, tramite l’applicativo Sfinge2020, dalle ore 10 del giorno 12 febbraio 2020 alle ore 13 del giorno 26 marzo 2020.