Bando Disegni +4

Bando Disegni +4

 

A chi si rivolge

Micro, piccole e medie imprese che, per la valorizzazione economica di un disegno/modello, che siano titolari di disegni/modelli registrati a decorrere dal 1 gennaio 2018 e comunque in data antecedente la domanda di agevolazione ed essere in corso di validità.

 

Obiettivi degli interventi e spese ammissibili

Sono ammissibili le spese per l’acquisizione dei servizi specialistici esterni sostenute successivamente alla data di registrazione del disegno/modello e in ogni caso non antecedenti alla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del comunicato relativo al presente Bando (18/10/2019).

Il progetto può prevedere alternativamente la Fase 1 o la Fase 2 o entrambe:

Fase 1 – Produzione

  • Ricerca sull’utilizzo di nuovi materiali
  • Realizzazione prototipi
  • Realizzazione stampi
  • Consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione
  • Consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o sostenibilità ambientale
  • Consulenza specializzata nell’approccio al mercato (es. business plan, piano di marketing).

 Fase 2 – Commercializzazione

  • Consulenza nella valutazione tecnico economica del disegno/modello
  • Consulenza legale per la tutela delle azioni di contraffazione

Il progetto deve essere concluso entro 9 mesi dalla notifica del provvedimento di concessione dell’agevolazione.

 

Entità del contributo

È prevista la concessione di un’agevolazione in conto capitale, in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna fase e ciascuna tipologia, secondo i prospetti sotto riportati:

Modalità di presentazione delle domande

Per accedere all’agevolazione è necessario:

  • compilare il form online per l’attribuzione del numero di protocollo, che sarà disponibile sul sito www.disegnipiu4.it a partire dalle ore 9:00 del 22 aprile 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili, con modalità valutativa a sportello (click day)
  • entro 5 giorni dalla data del protocollo assegnato, inviare via PEC gli allegati della domanda.