BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER INTERVENTI DI QUALIFICAZIONE E SVILUPPO DELL’OFFERTA COMMERCIALE, TURISTICA E RICETTIVA 2019 CCIAA di PARMA

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER INTERVENTI DI QUALIFICAZIONE E SVILUPPO DELL’OFFERTA COMMERCIALE, TURISTICA E RICETTIVA 2019 CCIAA di PARMA

PREREQUISITI: Micro e Piccole Imprese con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Parma che svolgono un’attività classificata con i seguenti codici ATECO:

  • 55 “Alloggio” e relative sottoclassificazioni; solamente per questa tipologia, possono partecipare anche le Medie Imprese
  • 10.1 “Ristorazione con somministrazione; ristorazione connessa alle aziende agricole” e relative sottoclassificazioni;
  • 10.2 “Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto” e relative sottoclassificazioni;
  • 10.3 “Gelaterie e pasticcerie” e relative sottoclassificazioni;
  • 3 “Bar e altri esercizi simili senza cucina” e relative sotto classificazioni;
  • 2 “Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati” e relative sottoclassificazioni (ad eccezione della classe 47.26 “commercio al dettaglio di prodotti del tabacco”);
  • 11.4 “Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari” e relative sottoclassificazioni (a condizione che l’attività di vendita si riferisca esclusivamente a prodotti alimentari).

 

OBIETTIVI DEL BANDO: promuovere la realizzazione di interventi finalizzati al miglioramento qualitativo delle strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere, nonché delle strutture adibite al commercio alimentare al dettaglio.

La finalità è valorizzare la vocazione agro-alimentare e gastronomica del territorio.

 

INVESTIMENTO MINIMO: € 10.000.

 

COSTI AMMISSIBILI:

  • opere edili e impiantistiche, funzionali all’ammodernamento, ristrutturazione o riqualificazione dei locali e delle strutture di servizio e all’ampliamento e ristrutturazione di spazi comuni, pertinenziali e funzionali all’attività;
  • arredi funzionali all’attività dell’impresa, ivi comprese palestre, piscine, saune, SPA e zone benessere, anche finalizzate all’innalzamento della classificazione alberghiera. Sono esclusi i beni facilmente deperibili quali biancheria da tavola, biancheria da bagno, biancheria da letto, stoviglie, ecc…;
  • attrezzature e strumenti tecnologici per il miglioramento delle modalità di gestione delle strutture e dei servizi offerti;
  • impianti e tecnologia per l’installazione di reti wi-fi gratuite a disposizione degli ospiti e clienti;
  • installazione di sistemi antifurto, antirapina (compresi centraline, sensori volumetrici, dispositivi di protezione perimetrale e telecamere di videosorveglianza) per la sicurezza dei locali in cui sono esercitate le attività d’impresa;
  • realizzazione di progetti innovativi di comunicazione e promozione; introduzione di strumenti di web marketing e di e-commerce.

Le fatture devono NON devono avere data antecedente al 01/03/2019.

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO: 30% a fondo perduto, fino ad un contributo massimo di:

  • € 10.000 per le imprese con il codice ATECO 55 “Alloggio”
  • € 7.000 per le imprese con i restanti codici.

I contributi saranno concessi sulla base di una procedura valutativa a graduatoria  e sono in regime di “de minimis”.

 

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: dall’01-07-2019 al 22-07-2019

Le domande, complete di marca da bollo, dovranno essere inviate esclusivamente tramite PEC

 

RENDICONTAZIONE:
La rendicontazione dovrà essere trasmessa entro e non oltre il 30-04-2020; dovrà essere corredata dalla relazione conclusiva dell’intervento e dalle fatture quietanzate.