E’ in vigore il nuovo decreto F-Gas

E’ in vigore il nuovo decreto F-Gas

Dal 24 gennaio 2019 è in vigore il nuovo decreto nazionale D.P.R. 146 del 16 novembre 2018 sui gas fluorurati ad effetto serra (F-gas), che dà attuazione al regolamento (UE) n. 517/2014, abrogando il  D.P.R. 43/2012 e il regolamento UE 842/2006.

Il nuovo D.P.R. introduce alcune novità, tra cui:

  1. Il campo di applicazione, che si estende anche alle seguenti attività:
  • controllo perdite, recupero f-gas, installazione, riparazione, manutenzione, assistenza e smantellamento su celle frigorifero di autocarri e rimorchi frigorifero, apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore fisse;
  • controllo perdite, recupero f-gas, installazione, riparazione, manutenzione, assistenza e smantellamento su apparecchiature di protezione antincendio che contengono f-gas;
  • installazione, riparazione, manutenzione, assistenza, smantellamento e recupero su commutatori elettrici contenenti f-gas;
  • recupero di solventi a base di f-gas dalle apparecchiature fisse che li contengono.

2. Istituzione di una Banca Dati sui gas fluorurati ad effetto serra, la quale sarà gestita dalle Camere di Commercio competenti (come già avviene per il registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate). Sono definiti i soggetti obbligati, le modalità, i contenuti e le decorrenze delle comunicazioni alla Banca Dati , a partire da 24 luglio 2019 per le imprese che forniscono f-gas ed apparecchiature non ermeticamente sigillate e dal 24 settembre 2019 per le imprese o le persone fisiche certificate che eseguono installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, di condizionamento d’aria, pompe di calore fisse, apparecchiature fisse di protezione antincendio, celle frigorifero di autocarri e rimorchi frigorifero e commutatori elettrici.

Il Registro Telematico Nazionale per le persone e imprese certificate continuerà ad esistere e sarà sempre gestito dalle Camere di Commercio. Sono definiti i criteri di validità della certificazione delle persone fisiche e delle imprese che risultano già iscritte e/o che vogliano estendere la propria certificazione.

Con l’entrata in vigore del nuovo D.P.R. 146/2018, decade quanto riportato all’articolo 16 del D.P.R. 43/2012 relativamente all’obbligo di comunicazione della dichiarazione F-Gas entro il 31 maggio di ogni anno. Ne consegue che la dichiarazione F-Gas relativa alle informazioni del 2018 non dovrà essere trasmessa (la quale aveva come termine il 31 maggio 2019). La Banca dati di cui sopra obbliga gli operatori di settore, e non più gli utenti, alla comunicazione telematica delle informazioni, sostituendo pertanto tale adempimento. Rimane agli utenti l’obbligo di mantenimento dei registri per tutte le apparecchiature ricomprese nel DPR 146/2018.