Bando per l’Internazionalizzazione delle PMI della provincia di Modena 2019

Bando per l’Internazionalizzazione delle PMI della provincia di Modena 2019

La Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura di Modena, nel quadro delle proprie iniziative istituzionali, intende promuovere e sostenere la competitività delle micro, piccole e medie imprese della provincia di Modena attraverso l’assegnazione di contributi per compensare parte delle spese sostenute con la partecipazione ad iniziative di internazionalizzazione.

 

Iniziative agevolabili

Sono agevolabili, attraverso la concessione di un contributo, le spese sostenute dalle PMI della provincia di Modena per la partecipazione ad un’iniziativa di internazionalizzazione. Ogni impresa potrà fare una sola richiesta di contributo.

 

Beneficiari

Sono ammesse ai benefici di cui al presente regolamento le imprese che rientrano nella definizione di micro, piccola o media impresa di cui alla definizione di PMI riportata nell’allegato 1 del

Regolamento (UE) 651/2014 del 17 giugno 2014, così come recepita dalla normativa nazionale.

 

Spese ammissibili

Il contributo supporta il costo di una iniziativa, organizzata dai soggetti di cui all’art. 5 del regolamento, e riguarda:

  • missioni economiche all’estero;
  • partecipazione a fiere internazionali in Italia (da intendersi quelle inserite nel Catalogo ufficiale

pubblicato sul sito: www.caledendariofiereinternazionali.it) o all’estero.

Le spese ammissibili di cui alle predette iniziative possono comprendere:

– check up preliminare con esperto paese;

– interpretariato;

– organizzazione incontri B2B;

– organizzazione visite individuali;

– organizzazione visite conoscitive collettive;

– catalogo collettiva;

– spazio espositivo e relativo allestimento;

– spedizione materiale e campioni;

– altri servizi strettamente connessi all’iniziativa.

Non sono ammissibili le spese di viaggio e soggiorno e non sono ammissibili le spese promozionali non strettamente legate all’iniziativa.

Sono ammissibili al contributo le iniziative da realizzare a partire dal 1/1/2019 e che si concluderanno entro e non oltre il 31/12/2019.

L’agevolazione concedibile per ciascuna domanda consiste in un contributo a fondo perduto in relazione alle spese sostenute e ritenute ammissibili, al netto di IVA ed oneri accessori. La spesa minima ammissibile è di € 2.000,00.

L’agevolazione consiste in un contributo del 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di € 2.000,00, per le iniziative che si svolgeranno in Italia o in uno dei 28 paesi dell’Unione europea, Regno Unito incluso; fino ad un massimo di € 2.500,00, per tutte le iniziative che si svolgeranno in paesi extra UE.

 

Modalità e termini di presentazione delle domande

Le domande di contributo, sulla base della modulistica predisposta, devono essere inviate, esclusivamente in modalità telematica

mediante la piattaforma Telemaco.

Le domande di contributo possono essere inviate a partire dalle ore 10,00 di lunedì 4 marzo fino

alle ore 12,00 di venerdì 8 marzo 2019.