Bando ecobonus per la sostituzione di veicoli commerciali inquinanti categoria N1 e N2 – anno 2019

Bando ecobonus per la sostituzione di veicoli commerciali inquinanti categoria N1 e N2 – anno 2019

 

La Regione Emilia-Romagna mette a disposizione delle micro, piccole o medie imprese quasi quattro milioni di euro per incentivare la sostituzione dei veicoli commerciali N1 ed N2 più inquinanti con veicoli a minore impatto ambientale.

Gli investimenti ammessi al contributo riguardano la sostituzione di veicoli commerciali diesel con veicoli nuovi con alimentazione:
– Elettrica
– Ibrido elettrica/benzina (esclusivamente Full Hybrid o Hybrid Plug In*) Euro 6
– Metano (mono o bifuel benzina) Euro 6
– GPL (mono o bifuel benzina) Euro 6

 

Destinatari

Sono ammesse al contributo le spese effettuate a partire dal 15 ottobre 2018 intendendo questa data come data di sottoscrizione del contratto di acquisto del nuovo veicolo.

Possono accedere al contributo le imprese in possesso dei seguenti requisiti:

– avere le caratteristiche di micro, piccole o medie imprese ai sensi del Decreto del Ministero delle Attività produttive del 18 aprile 2005;
– essere proprietarie di un veicolo commerciale di categoria:
  N1 (massa massima non superiore a 3,5 t)
  N2 (massa massima superiore a 3,5 t ma non superiore a 12 t)
da destinare alla rottamazione ed appartenente ad una delle seguenti categorie:
– classe pre-euro – diesel;
– classe Euro 1 – diesel;
– classe Euro 2 – diesel;
– classe Euro 3 – diesel;
– classe Euro 4 – diesel;

– avere sede legale o unità locale in un comune della Regione Emilia-Romagna.

 

Contributo

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto concesso in regime de minimis, in funzione della massa del veicolo (categoria N1 o N2) e del sistema di alimentazione del veicolo acquistato, compreso tra 4.000€ e 8.000€.

 

Come si accede

Per accede all’applicativo è necessario acquisire le credenziali di identità digitale FedERa (livello alto) o SPID.

Le domande potranno essere presentate dal legale rappresentante / titolare / amministratore unico dell’impresa dalle ore 14:00 del 15 novembre 2018 alle ore 16:00 del 15 ottobre 2019 esclusivamente attraverso l’applicativo informatico predisposto dalla Regione.